Cityvu abilita il supporto 3D nei web GIS dedicati alle utility

Visualizzare le reti di infrastruttura dall’alto è sempre molto problematico, qualunque sia la tipologia e l’ambito d’impiego. La necessità di carpire maggiori informazioni sulla spazialità dei dati –  in questo caso condotte, pozzetti e tubazioni – è ancora più stringente nel momento in cui si affronta il sottosuolo.

Le nostre città sono invase da reti stratificate nel sottosuolo e ogni operazione di manutenzione e posa deve essere accuratamente valutata. Per questo 3DGIS ha creato la soluzione Reti, un WebGIS per la visualizzazione, l’interrogazione e la gestione dei dati delle reti idrica e fognaria.

Un software evoluto consente di lavorare facilmente su reti complesse ma non risolve il problema della stratificazione. Nel 2008 Cityvu ha innovato il modo di lavorare con il 3D online, consentendo l’uso di CityGML direttamente nel browser, e ora nel 2012 i nostri ricercatori hanno fatto evolvere il progetto per abilitare il supporto 3D nativo ai prodotti 3DGIS.

La prima applicazione del nuovo Cityvu è la visualizzazione e l’interrogazione 3D delle reti di infrastruttura. Il progetto è stato presentato al Geospatial World Forum che si è tenuto ad Amsterdam lo scorso aprile e ha ottenuto un ottimo riscontro da parte del pubblico e degli enti governativi.

Il nostro obiettivo è di migliorare la gestione del territorio. Noi continuiamo ad innovare: ci crediamo.

(Visited 69 times, 1 visits today)
Pubblicato il 22 maggio 2012 da 3DGIS
Tag: , , ,