Convegno “Open Data Cartografici” il 3 dicembre a Milano

La mattina di giovedì 3 dicembre, presso lo Spazio Aperto Nave all’interno del Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano, si terrà un convegno dal titolo “Open Data Cartografici. OpenStreetMap e le sue applicazioni per la P.A., la ricerca, i professionisti e la gestione delle emergenze umanitarie“.

Durante l’incontro, promosso da Wikimedia Italia e dalla comunità italiana di OpenStreetMap, verranno esposte le numerose possibilità di utilizzo degli Open Data e di OpenStreetMap nel mondo della Pubblica Amministrazione, delle Aziende, delle Università e della Ricerca. Dalla promozione del territorio alla gestione di emergenze, sono molteplici gli scenari che si aprono grazie all’utilizzo dei dati liberi.

A partire dalle ore 9.00, e fino alle 13.30, si susseguiranno gli interventi di esperti di OpenStreetMap e le testimonianze di esperienze di successo dovute all’applicazione di strumenti che si basano sugli Open Data.

Programma del convegno

9:00 – 9:30 Registrazione

Cosa è OpenStreetMap (OSM), cosa c’è sotto la mappa, cosa sono gli Open Data.
OSM e gli Open Data a scopi umanitari e per la promozione sociale e territoriale

9:30 – 10,15 – L’utilità dei dati territoriali aperti durante le catastrofi naturali
Relatore: Simone Cortesi, OpenStreetMap Foundation

10:15 – 10,30 – L’uso di OSM per conoscere e rivalutare il territorio urbano
Relatore: Alessandro Palmas, Project manager OSM – Wikimedia Italia, mappatore e attivista OpenStreetMap

Perché OSM e i dati territoriali aperti sono rilevanti per la P.A. e per rappresentare il mondo

10:30 – 11:00 – L’integrazione tra OSM e i dati della P.A.: l’esperienza di AMAT per il Comune di Milano
Relatore: Luca Sigfrido Percich, Agenzia Mobilità Ambiente Territorio di Milano

11:00 – 11:15 – Coffee Break

11:15 – 12:00 – Il WebGIS del patrimonio culturale dell’Emilia-Romagna dalla tutela alla promozione
Relatori: Dott.a Ilaria Di Cocco, Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l’Emilia Romagna;
Francesco Marucci, Coop. Alveo

Open data come motore di sviluppo economico

12:00 – 12:30 – L’esperienza di una startup
Relatore: Tiziano Cosso, Gter srl

12:30 – 13,00 – OSM e Open Data per migliorare la conoscenza, la gestione e la fruizione del territorio
Relatrice: Paola Salmona, Laboratorio di Geomorfologia Applicata – Facoltà di Architettura di Genova

13:00 – 13:30 – L’importanza dei dati aperti e del software libero per la ricerca
Relatore: Luca Delucchi, Fondazione Edmund Mach

13:30 – Chiusura e rinfresco

Per maggiori informazioni

(Visited 72 times, 1 visits today)
Pubblicato il 17 novembre 2015 da Eduard Roccatello
Tag: ,